Miroddi e le sue sorprese - Orizzonti
     
 
  HOME Redazione Pubblicità Contatti   Sabato 14 Dicembre 2019  
 

Tutte le News
Cronaca
Politica
Economia
Cultura
Società
Sport
Eventi
Spettacolo
Tempo Libero
Coming Soon
I nostri editoriali
I nostri consigli
Le nostre interviste
Galleria Fotografica
Video
Links
Giornale
Rss
 
Le Città degli Erei
Piazza Armerina
 
News

Miroddi e le sue sorprese

Piazza Armerina, 13/02/2014 -

A Piazza Armerina le sorprese non mancano di certo visto che giornalmente succede sempre qualcosa all’insaputa dei cittadini.

La prima sorpresa di cui nessuno si aspettava è stata quella di vedere del personale, presumibilmente del comune, intento ad estirpare i dissuasori fatti installare dalla precedente amministrazione Nigrelli attorno all’ingresso della chiesa di S. Giuseppe di via Mazzini atto a scongiurare il posteggio selvaggio che giornalmente si verificava in quello spiazzo e che rendeva quasi impossibile entrare in chiesa.

Oggi si torna all’antica situazione del posteggio selvaggio con bella vista le buche lasciate dai dissuasori portati via. Cosa dire: Nigrelli fa mettere i dissuasori e i nuovi condomini del comune li fanno eliminare.

Si sconoscono i motivi ma si ha l’impressione che qualcosa non funziona visto che al posto di andare avanti si torna indietro.

 Il parroco ieri mattina arrivato davanti la chiesa per aprirla alle funzioni è rimasto sorpreso e poi indignato di quello che era successo, non avendo avuto comunicazioni in merito.

Speriamo che l’amministrazione faccia chiarezza sui motivi che hanno portato a questo stato di cose e che dia delle spiegazioni plausibili sull’operato della eliminazione dei dissuasori.  

La seconda, chiamiamola sorpresa, in piazza Garibaldi dove la ditta addetta alla verniciatura  ed alla cura delle strisce blu, nel ripassarle per renderle più visibili, li hanno allungate fino a prendere una parte della carreggiata o delle due vie che circondano la stessa piazza Garibaldi.

Uno spazio a detti dei cittadini molto più lungo del precedente per ospitare una autovettura, ma adatta ad altro genere di veicolo.

Se questo è dovuto a non fare posteggiare le autovetture nella parte destra e sinistra della piazza l’idea non è malvagia; si poteva ovviare a tutto questo con una presenza assidua e giornaliera della polizia comunale, scongiurando, con l’autorità dovuta al loro lavoro, il posteggio dissennato di autoveicoli di  automobilisti disobbedienti.

Mettiamoci pure la pavimentazione obsoleta denunciata da tempo dalle pagine del nostro quotidiano per renderci conto che qualcosa non va.

 Rimedi?  Maggior attenzione da parte degli addetti ai lavori , maggior controllo da parte della polizia municipale e maggior senso civico degli automobilisti.

Piero Cancarè


visualizza la news stampabile in PDFVersione PDF stampabile Condividi questa news su FacebookCondividi su Facebook  Indietro

 

 

Links Utili
Orizzonti on Facebook
 
Orizzonti - Edizione online del periodico Orizzonti.
Testata giornalistica registrata con il n. 45 del 6 ottobre 1983 del Tribunale di Enna. Direttore Responsabile dott. Maurizio Prestifilippo

Via Roma 65 - 94015 Piazza Armerina - e-mail: info@orizzontierei.it