Buone foglie per il baco - Orizzonti
     
 
  HOME Redazione Pubblicità Contatti   Mercoledì 15 Agosto 2018  
 

Tutte le News
Cronaca
Politica
Economia
Cultura
Società
Sport
Eventi
Spettacolo
Tempo Libero
Coming Soon
I nostri editoriali
I nostri consigli
Le nostre interviste
Galleria Fotografica
Video
Links
Giornale
Rss
 
Le Città degli Erei
Piazza Armerina
 
News

Buone foglie per il baco

Torino, 15/04/2011 -

A Torino il Museo regionale di Scienze naturali dedica la sua attenzione al gelso, l'albero ideale per la coltivazione del baco da seta e lancia un'idea: perché non reinserirlo per la riqualificazione del territorio?

 

 

 

 

 

La mostra «Il gelso: albero dimenticato nel paesaggio agrario piemontese & e il suo legame con il baco da seta» che il Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino propone, insieme al Dipartimento di Colture Arboree dell`Università di Torino e all`associazione Floritalia, dal 16 aprile al 22 maggio 2011, rappresenta un`importante azione di sensibilizzazione verso la tutela delle peculiarità del territorio piemontese e di quei segni della cultura materiale, del «saper fare» che tanto hanno segnato il Piemonte e che rischiano di scomparire per sempre.

La coltura del gelso e l`allevamento del baco da seta furono per lungo tempo ragione di orgoglio per l`agricoltura subalpina, ma ai primi del 900 numerose cause ne determinarono il suo declino. Il particolare paesaggio agrario che caratterizzava il Piemonte della prima metà del secolo scorso oggi è scomparso e della gelsi-bachicoltura non restano che sparuti filari. I segni di questa cultura materiale costituiscono un vero e proprio «archivio della storia», che va rivalutato e tutelato. Ma questo patrimonio che rischia invece l`oblio, se adeguatamente valorizzato potrebbe concorrere alla riqualificazione del territorio. 

L`esposizione intende documentare l`epopea della gelsi-bachicoltura e dell`industria serica in Piemonte attraverso l`esposizione di documenti storici e di strumenti da lavoro.

Mentre in Italia e nel resto d`Europa la gelsi-bachicoltura è praticamente scomparsa, in oriente la seta e gli altri numerosi prodotti della filiera del gelso sono nuovamente in auge. Per questa ragione il percorso della mostra, che si snoda tra pannelli divulgativi, tessuti e prodotti legati alla gelsi-bachicoltura, illustra nella sezione «Il gelso nel mondo» la sua importanza in due realtà asiatiche: quella del Tajikistan e del Vietnam.

 

La mostra è articolata in cinque sezioni tematiche:

Coltivazione e Utilizzo della pianta, Il gelso nel mondo, Bachicoltura, Paesaggio

ognuna di esse è corredata di pannelli esplicativi e immagini, reperti, oggetti vari e prodotti legati alla gelsi-bachicoltura, alcuni provenienti dal Tajikistan e dal Vietnam.

 

Martedì 3 maggio 2011, in occasione dell`VIII «Giornata Nazionale del Giardino» (UGAI) e dell`iniziativa «Il gelso presentato alle scuole», il Museo Regionale di Scienze Naturali, l`associazione Floritalia e il Vivaio Regionale Gambarello (Chiusa Pesio - CN), offriranno alle prime 40 classi che effettueranno la visita guidata della mostra, una giovane pianta di gelso da mettere a dimora e curare nella propria scuola.

 

IL CONVEGNO Sabato 16 Aprile, ore 10.00

Museo Regionale di Scienze Naturali - Sala Conferenze

INTERVENTI:

  • Il gelso in Piemonte: storia, tradizione e innovazione  G. Bounous, G.L. Beccaro, M.G. Mellano, A. Cerutti
  • Note botaniche e linguistiche sui gelsi in Piemonte G. Mondino  
  • Ruolo e importanza del gelso nel paesaggio piemontese  P. Gullino, F. Larcher, M. Devecchi
  • Lo studio in Piemonte del baco da seta: Filippo De Filippi e Ascanio Sobrero  C. Vellano, E. Giacobino
  • Individuazione, caratterizzazione chimico-nutrizionale e valorizzazione del gelso in Piemonte M.G.Mellano, G.L.M, C.Beccaro, Barberis, S. Canterino, G. Bounous  
  • Il gelso e il baco da seta nel territorio piemontese M. Allasia, P. Ferrazzi
  • La biodiversità del gelso nella regione del Gorno-Badakhshan (Tajikistan). F. Sottile, S. Mubalieva, F.J.W. Van Oudenhoven

 Sede: Museo Regionale di Scienze Naturali, via Giolitti, 36, Torino

Inaugurazione: Sabato 16 aprile, ore 12,00

Convegno: Sabato 16 aprile, ore 10.00

Periodo: dal 16 aprile al 22 maggio

Ingresso: ¬ 5.00 intero, ¬ 2.50 ridotto.

Informazioni Museo: tel. +39 011.432.6354

 

Ufficio Comunicazione 
Giuseppe Misuraca  tel. +39 011 432.6311  335.1817753

Elvira Radeschi        tel. +39 011 432.5189

comunicazione.mrsn@regione.piemonte.it

www.mrsntorino.it


visualizza la news stampabile in PDFVersione PDF stampabile Condividi questa news su FacebookCondividi su Facebook  Indietro

 

 

Links Utili
Orizzonti on Facebook
 
Orizzonti - Edizione online del periodico Orizzonti.
Testata giornalistica registrata con il n. 45 del 6 ottobre 1983 del Tribunale di Enna. Direttore Responsabile dott. Maurizio Prestifilippo

Via Roma 65 - 94015 Piazza Armerina - e-mail: info@orizzontierei.it