Precari sì, ma non per molto! - Orizzonti
     
 
  HOME Redazione Pubblicità Contatti   Lunedì 19 Febbraio 2018  
 

Tutte le News
Cronaca
Politica
Economia
Cultura
Società
Sport
Eventi
Spettacolo
Tempo Libero
Coming Soon
I nostri editoriali
I nostri consigli
Le nostre interviste
Galleria Fotografica
Video
Links
Giornale
Rss
 
Le Città degli Erei
Piazza Armerina
 
News

Precari sì, ma non per molto!

Gagliano Castelferrato, 18/03/2014 -

La Cisl e il Comune di Gagliano Castelferrato percorrono la nuova strada della concertazione per addivenire alla stabilizzazione dei precari dell'ente.
 

In occasione del convegno organizzato dalla Ust Cisl e dalla Cisl Fp, per discutere sulla stabilizzazione dei precari negli enti locali, è stato proposto ai sindaci dei comuni della Provincia di Enna «Un protocollo per la stabilizzazione dei lavoratori precari», strumento per creare nuovi spazi di lavoro per i precari, per razionalizzare i costi, ristrutturare la spesa e riqualificare i servizi.

E' stato già firmato il primo protocollo d'intesa finalizzato alla stabilizzazione dei lavoratori precari tra Ust Cisl, rappresentata dal Segretario territoriale Tommaso Guarino, la Cisl Fp, rappresentata dal Segretario, Nino D’Alia e l’Amministrazione comunale di Gagliano Castelferrato rappresentata dal sindaco Salvatore Zappulla.

 

Tra i contenuti dell'accordo hanno priorità  i seguenti:

·         la valorizzazione del rapporto di collaborazione tra il Comune di Gagliano C.to e i sindacati dei lavoratori per realizzare accordi finalizzati alla stabilizzazione dei lavoratori utilizzati;

·         l’istituzione del tavolo di contrattazione tra Amministrazione e Sindacato per determinare condizioni, modalità e percorsi di stabilizzazione del personale

·         l'individuazione dei criteri di ristrutturazione della spesa, per rendere più efficiente l'impiego delle risorse pubbliche;

·         la mappatura del fabbisogno attraverso la riprogettazione dei servizi e delle competenze necessari all’Ente;

·         l'implementazione dei servizi alla cittadinanza per creare servizi rivolti alle fasce deboli;

·      la riqualificazione produttiva dei beni immobili di proprietà dell’Ente.

Gianluca Speranza


Nella foto: da sinistra, Nino D'Alia, Salvatore Zappulla e Tommaso Guarino.


visualizza la news stampabile in PDFVersione PDF stampabile Condividi questa news su FacebookCondividi su Facebook  Indietro

 

 

Links Utili
Orizzonti on Facebook
 
Orizzonti - Edizione online del periodico Orizzonti.
Testata giornalistica registrata con il n. 45 del 6 ottobre 1983 del Tribunale di Enna. Direttore Responsabile dott. Maurizio Prestifilippo

Via Roma 65 - 94015 Piazza Armerina - e-mail: info@orizzontierei.it